logo-cinegusti

7.2

7,0

La fine del mondo

Direttore

Edgar Wright

Stars

Simon Pegg, Nick Frost, Martin Freeman

Scrittore

Produttore

Durata

1h 49min

Deals
EUR 12,99
Anno di produzione

2013

Vent'anni dopo dover tentato di portare a termine un epico giro per i pub, cinque amici si riuniscono, per riprovarci. Capeggiati dall'eterno adolescente Gary, il gruppo torna nella città che ha dato loro i natali.

Un gruppo di 40enni scapricciati, tanti eccessi e il “golden mile”, il pellegrinaggio della birra. No, non è l’ennesimo capitolo di Una notte da leoni ma solo la prima parte della pellicola che chiude la fortunata saga del Cornetto trilogy. Edgar Wright, ben consapevole che squadra che vince non si cambia, batte il cinque a Simon Pegg per scrittura e interpretazione; il risultato è questo sorprendente terzo atto dopo i più accademici L’alba dei morti dementi e Hott Fuzz.

Il plot, dunque, a metà della narrazione abbandona il genere road movie (che ne avrebbe fatto una scopiazzatura immonda) e si butta in una coraggiosa alchimia di azione e fantascienza. Il gruppetto si trova a difendere la Terra da un’invasione di ultracorpi alieni.
Sarà questa alternanza di generi, sarà il sapore fedelmente english, sarà la comprovata bravura degli interpreti, indugente nei confronti di qualche sbavatura stilistica (ricordiamo l’ancora presente Nick Frost e il timido cameo di Pierce Brosnan) ma questa commedia sci-fi convince. Sarà il trampolino di lancio di una nuova trilogia?

 

 


GUSTO:

Follia pura mescolata ad azione e fantascienza. Ideale per i palati esigenti.


SCENA CULT:

Le battaglie sanguinolente (o “inchiostrolente”) con gli alieni.

FRASE CULT:

“Non voglio fare sesso!”

“Allora perché mi hai portata nel bagno dei disabili?”

 


– Ulysses Everett McGill –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sorry, no post found.

7.2

Good

  • Il film fa parte della cosidetta "Trilogia del Cornetto" con altri due film: L'alba dei morti dementi (2004) e Hot Fuzz (2007)