logo-cinegusti

7.5

7,6

The Greatest Showman

Direttore

Michael Gracey

Stars

Hugh Jackman, Michelle Williams, Zac Efron

Scrittore

Produttore

Durata

1h 45min

Deals
EUR 9,11
Anno di produzione

2017

Un musical sull'impresario P. T. Barnum che celebra la nascita dell'industria dell'intrattenimento e il senso di meraviglia che il pubblico provava di fronte a primi spettacoli moderni.
La vita di P.T. Barnum, fondatore dell’omonimo circo ed inventore del moderno show business: dalle umili origini, ai tentativi di successo falliti, fino ai fasti dei tempi d’oro, i sogni dell’uomo che ha regalato illusioni e divertimento ad intere generazioni.

Il Tony Award (il più alto riconoscimento mondiale per una performance teatrale musicale) conseguito nel 2004 con The boy from Oz, ci aveva già abituato all’idea che i panni di Wolverine stessero stretti a Hugh Jackman. Dopo The miserables eccolo allora di nuovo in pista, stavolta quella di un circo, a ballare e cantare la vita di un creatore di sogni, che costruisce una favola per Charity, la sua sposa che ama sin da bambina (una sempre più brava Michelle Williams). Il film è la storia di una promessa di felicità mantenuta, della lotta di un uomo per essere fedele a se stesso e ai suoi sogni di bambino, contro un’America puritana che rimanda eco di tempi moderni.


Un film non perfetto, a tratti troppo sbrigativo (i “fenomeni” ingaggiati per lo spettacolo forse meritavano un tratteggio più incisivo), e sembra inspiegabile la durata davvero troppo breve per una storia così grande (solo 105 minuti). Ma le canzoni sono belle, i numeri musicali lasciano spesso a bocca aperta, e alla fine il film diverte e commuove; e fa riflettere, anche se a volte con un po’ troppa retorica. Si può dire che da uno spettacolo d’illusione, qual è il cinema, è davvero tutto quello che ci aspettiamo. Ottimo cast, per una regia che poteva osare un po’ di più, e che troppo spesso mostra che dopo Moulin Rouge! e Baz Lurhman è difficile sul grande schermo percorrere nuove strade musicali.


GUSTO:
Per gli amanti delle storie vere, a cui piace quella sospensione della realtà che genera un musical quando d’improvviso tutto si ferma, e tutti cantano.

SCENA CULT:
Il duetto tra le funi di Zac Efron e Zendaya, fra i numeri, lascia il segno.

FRASE CULT:

“E’ la poca, non la molta immaginazione, a far soffrire gli uomini”.


-Pi-

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sorry, no post found.

7.5

Good

  • Questo film è stato un progetto da sogno per Hugh Jackman dal 2009.

  • Nel film Barnum inizia il suo circo in un'età piuttosto giovane. In realtà non ha iniziato fino all'età di 60 anni. Anche il circo non è iniziato fino a cinque anni dopo che il suo museo è stato distrutto da un incendio nel 1865.